Il permesso di soggiorno

Il permesso di soggiorno è un documento necessario per tutti gli stranieri extracomunitari che vogliono soggiornare in Italia per un periodo superiore a 90 giorni. In base alla motivazione per il quale viene richiesto, l’istanza va presentata personalmente presso un Ufficio Postale dotato di Sportello Amico o presso gli Uffici Immigrazione delle Questure.

Permessi di soggiorno da richiedere presso l’Ufficio Postale

1. Lavoro Autonomo;
2. Lavoro Subordinato;
3. Lavoro Stagionale;
4. Attesa occupazione;
5. Motivi familiari;
6. Permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo;
7. Attesa riacquisto cittadinanza;
8. Missione;
9. Motivi Religiosi;
10. Residenza elettiva;
11. Studio;
12. Tirocinio/formazione professionale;
13. Ricerca scientifica.

Permessi di soggiorno da richiedere presso la Questura

1. Affari;
2. Cure mediche;
3. Gara sportiva;
4. Motivi umanitari;
5. Lavoro subordinato stagionale pluriennale;
6. Asilo politico;
7. Status apolide.

Presso gli Uffici Postali è possibile svolgere inoltre le seguenti operazioni:

– Rinnovo del permesso di soggiorno rientrante tra quelli la cui istanza di rilascio viene presentata presso gli Uffici Postali (sono inclusi in questo caso i permessi di soggiorno per Asilo politico e per Status Apolide);
– Aggiornamento del permesso di soggiorno;
Conversione del permesso di soggiorno;
– Duplicato del permesso di soggiorno.

In base a quanto stabilito dalla Direttiva 21/02/2007 del Ministero dell’Interno, non è più necessario richiedere il permesso di soggiorno per adozione o per affidamento di un minore straniero.

• Permesso di soggiorno per lavoro autonomo

• Permesso di soggiorno per lavoro subordinato

• Permesso di soggiorno per lavoro stagionale

• Permesso di soggiorno per attesa occupazione

Oltre alla documentazione necessaria per richiedere il permesso di soggiorno, per questa particolare tipologia occorrerà allegare la seguente documentazione:

– Certificazione della dichiarazione resa al centro per l’impiego oppure la comunicazione INPS attestante la misura di sostegno al reddito.

• Permesso di soggiorno per motivi familiari

• Permesso di soggiorno per attesa riacquisto cittadinanza

Oltre alla documentazione necessaria per richiedere il permesso di soggiorno, per questa particolare tipologia occorrerà allegare la seguente documentazione:

– Fotocopia della documentazione attestante l’avvio del procedimento di concessione o riconoscimento della cittadinanza italiana.

• Permesso di soggiorno per missione

Secondo quanto stabilito dal Decreto Interministeriale In Materia Di Visti D’ingresso del 12 Luglio 2000 (Clicca qui), hanno diritto a richiedere tale tipologia di permesso gli stranieri titolari di visto per missione, ossia “gli stranieri che rivestano cariche governative o siano dipendenti di pubblica amministrazione, di enti pubblici, o di Organizzazioni internazionali, inviati in Italia nell’espletamento delle loro funzioni, ovvero i privati cittadini che per l’importanza della loro attività e per gli scopi del soggiorno possano ritenersi di pubblica utilità per le relazioni tra lo Stato di appartenenza e l’Italia”.

Per ottenerlo bisogna inviare tutta la documentazione necessaria per presentare richiesta di permesso di soggiorno.
Per il rinnovo, oltre a tutta la documentazione necessaria bisognerà allegare inoltre la dichiarazione della Pubblica Amministrazione/Ente Pubblico o Privato/Organizzazione Internazionale che attesti l’attualità dell’incarico ricoperto.

• Permesso di soggiorno per motivi religiosi

Oltre alla documentazione necessaria per richiedere il permesso di soggiorno, per questa particolare tipologia occorrerà allegare la seguente documentazione:

– Dichiarazione del responsabile della Comunità religiosa in Italia che attesti la natura dell’incarico ricoperto, l’assunzione dell’onere del vitto e alloggio, vistato dalla Curia vescovile o da un’Autorità religiosa equivalente presente in Italia;
– Fotocopia dell’assicurazione sanitaria valida in Italia. (Per sapere come ottenerla clicca qui).

Tale documentazione sarà necessaria anche per un’eventuale richiesta di rinnovo di tale tipologia di permesso.

• Permesso di soggiorno per residenza elettiva

Oltre alla documentazione necessaria per richiedere il permesso di soggiorno, per questa particolare tipologia occorrerà allegare la seguente documentazione:

– Fotocopia della documentazione attestante idonea disponibilità alloggiativa;
– Fotocopia della documentazione attestante disponibilità economiche;
– Fotocopia dell’assicurazione sanitaria valida in Italia. (Per sapere come ottenerla clicca qui).

Nel caso in cui sia valutata come adeguata la disponibilità economica necessaria, il permesso di soggiorno per residenza elettiva può essere richiesto anche:

– Dal coniuge convivente;
– Da figli minori;
– Da figli maggiorenni a carico;
– Da genitori a carico.

Permesso di soggiorno per studio

• Permesso di soggiorno per tirocinio/formazione professionale

Se l’ingresso in Italia è nell’ambito di un rapporto di tirocinio funzionale, lo straniero deve fare
ingresso in Italia con un visto per studio, e al momento della presentazione della domanda per l’ottenimento del permesso di soggiorno, dovrà allegare, oltre alla documentazione necessaria, anche il progetto formativo vistato dalla regione, nell’ambito del quale si svolge il tirocinio.

Se l’ingresso in Italia è per la frequenza di un corso di formazione professionale (organizzato da enti di formazione accreditati ai sensi del Decreto Legislativo 31/3/98 n. 112) finalizzato al riconoscimento di una qualifica o comunque alla certificazione delle competenze acquisite di durata non superiore a 24 mesi, lo straniero deve essere in possesso di un visto per studio. In tal caso per la domanda per questa tipologia di permesso di soggiorno bisognerà allegare oltre la documentazione necessaria (link), anche il documento attestante l’iscrizione al corso di formazione professionale rilasciato dall’Ente accreditato. Quest’ultimo documento dovrà essere allegato anche alla domanda per un’ulteriore rinnovo del permesso di soggiorno.

• Permesso di soggiorno per ricerca scientifica

Se l’ingresso in Italia è nell’ambito di ricerca scientifica, lo straniero deve fare
ingresso in Italia con un visto per studio, e al momento della presentazione della domanda per l’ottenimento del permesso di soggiorno, dovrà allegare, oltre alla documentazione necessaria, anche la fotocopia di documentazione attestante l’incarico svolto presso l’Ente di Ricerca.

• Permesso di soggiorno per affari

Questo tipo di permesso è rilasciato allo straniero che intenda viaggiare per finalità economico – commerciali per un periodo superiore a 3 mesi.
Oltre alla documentazione necessaria per richiedere il permesso di soggiorno, per questa particolare tipologia occorrerà allegare la seguente documentazione:

– Dichiarazione della società relativa ai rapporti di affari in corso (dichiarazione dell’operatore economico di riferimento o dell’interessato inerente le finalità del viaggio con indicato il periodo di permanenza).

• Permesso di soggiorno per cure mediche

Oltre alla documentazione necessaria per richiedere il permesso di soggiorno, per questa particolare tipologia occorrerà allegare la seguente documentazione:

– Dichiarazione della struttura sanitaria italiana prescelta che indichi il tipo di cura, la data di inizio e la durata presunta del trattamento terapeutico;
– Attestazione dell’avvenuto deposito cauzionale in base al costo presumibile delle prestazioni sanitarie richieste.

In caso ci fosse un accompagnatore, è necessario allegare la documentazione attestante la disponibilità in Italia di vitto e alloggio per quest’ultimo, per tutto il periodo di convalescenza dell’interessato.

• Permesso di soggiorno per gara sportiva

Oltre alla documentazione necessaria per richiedere il permesso di soggiorno, per questa particolare tipologia occorrerà allegare la seguente documentazione:

– Attestazione della società sportiva con la quale si svolgerà l’attività;
– Dichiarazione della società attestante l’alloggio e la copertura assicurativa.

• Permesso di soggiorno per motivi umanitari

Il permesso di soggiorno per motivi umanitari viene rilasciato in seguito alla richiesta di protezione internazionale alla Commissione territoriale per il riconoscimento della protezione internazionale.
Per ottenere tale permesso bisogna presentare la seguente documentazione:

– 4 foto formato tessera;
– Fotocopia del codice fiscale;
– Marca da bollo del valore di 16,00 euro;
– Copia della decisione della Commissione territoriale;
– Dichiarazione di ospitalità.

Il permesso di soggiorno per motivi umanitari ha validità di un anno e, per poter essere rinnovato, è necessario avere tutti i requisiti richiesti per il primo rilascio.

• Permesso di soggiorno per asilo politico

Il permesso di soggiorno asilo politico viene rilasciato in seguito al riconoscimento dello status di rifugiato dalla Commissione territoriale per il riconoscimento della protezione internazionale.
Oltre alla documentazione necessaria per richiedere il permesso di soggiorno, per questa particolare tipologia occorrerà allegare la seguente documentazione:

– Dichiarazione di ospitalità;
– Decisione della Commissione territoriale.

• Permesso di soggiorno per status di apolide

Oltre alla documentazione necessaria per richiedere il permesso di soggiorno, per questa particolare tipologia occorrerà allegare la seguente documentazione:

– Copia del provvedimento di riconoscimento dello status di apolide. Tale riconoscimento può essere richiesto presso la Prefettura della provincia di residenza presentando domanda con allegata la seguente documentazione:
o Atto di nascita;
o Documentazione relativa alla residenza in Italia;
o Tutti i documenti idonei a dimostrare lo status di apolide;
o Permesso di soggiorno in corso di validità in Italia;
o Eventuale altra documentazione nel caso di situazioni specifiche.

• Duplicato del Permesso di soggiorno

Per richiedere il duplicato del permesso di soggiorno bisogna presentare la seguente documentazione:

– Istanza compilata e sottoscritta dall’interessato (Modulo 1 del kit a banda gialla);
– Fotocopia di tutto il passaporto o di altro documento equipollente;
– Fotocopia della denuncia di furto o smarrimento presentata presso gli Uffici delle Forze di Polizia.

Post a Comment

Your email is kept private. Required fields are marked *